Chi Siamo

IL PROGETTO

1997

gli inizi

Zo centro culture contemporanee è il nome di un progetto e di un luogo, il marchio distintivo di un’idea di dialogo interdisciplinare tra le arti performative che diventa concreta pianificazione degli spazi, esperienza solida d’impresa culturale unica nel territorio, riconosciuta a livello europeo e di indiscusso interesse pubblico

31 Ottobre 2001

la storia

La sede di Zo Centro Culture Contemporanee è una ex raffineria di zolfo che fa parte di un insieme di edifici industriali riqualificati “ Le Ciminiere” risalenti al secolo scorso.
Il sito destinato ad attività culturali, aperto dal 31 ottobre 2001, è un bene vincolato dalla vigente legislatura che regolamenta i siti industriali di interesse (art…) Originariamente adibito alla lavorazione dello zolfo proveniente dalle miniere dell’entroterra siciliano, questo complesso costituiva il polo industriale catanese, vecchio motore dell’economia locale.
Lo stabile, prima adibito a palestra dal comune di Catania, che tuttora ne detiene il possesso, è stato restaurato e destinato a centro culturale, grazie al progetto dell’architetto Nigel Allen che ha elaborato l’idea di centro multisciplinare per le arti contemporanee dal vivo restituendo la memoria del luogo attraverso il recupero della camera di sublimazione dello zolfo e degli spazi annessi in una modalità versatile e modulare che innesta la nuova esperienza sulle basi delle tracce antiche.
L’Associazione Culturale Zo ne ha rilevato i locali in concessione onerosa, e ne cura le attività artistica in una logica di promozione e diffusione delle arti dal vivo, in relazione fruttuosa con le più interessanti realtà del territorio in rete con strutture simili nazionali ed europee.

20 Maggio 2010

Zo Associazione Culturale

L’Associazione Culturale Zo che gestisce le attività del centro Zo nasce nel 2010, è composta da lavoratori volontari.
Il presidente Elvira Vitale che insieme a Silvio Parito ne curano gli aspetti amministrativi, il Direttore Artistico Sergio Zinna, il responsabile tecnico Aldo Ciulla che presta la sua competenza professionale supportato da Ségolène Le Contellec che segue anche gli aspetti organizzativi in team con Pamela Toscano.

31 Ottobre 2016

la riassegnazione

Quindici anni dopo l’apertura, l’Associazione Culturale Zo vince con il massimo dei punti il bando pubblico indetto dal Comune di Catania per la riassegnazione dei locali.
Il progetto si rinnova grazie all’esperienza già maturata, alla rete dei partner locali e internazionali, tra i quali l’Accademia di Belle Arti di Catania e il Parco dell’Etna.

Il nostro team
Sergio Zinna
Direttore Artistico
Silvio Parito
Responsabile Organizzativo
Elvira Vitale
Legale Rappresentante, Responsabile Amministrativo
Pamela Toscano
Responsabile Didattica
Aldo Ciulla
Responsabile tecnico
Ségolène Le Contellec
Assistente Tecnico, Assistente Organizzativo
Gianluca Reale
Responsabile Comunicazione
Braska
Mascotte

I PARTNER