Skip to content Skip to footer

IL TEAM

I volti del centro ZŌ

SERGIO ZINNA

Direttore Artistico

L’attività professionale di Sergio Zinna è tutta orientata nell’ambito della multidisciplinarietà artistica e culturale contemporanea, peculiarità rara nel panorama italiano.

SILVIO PARITO

Responsabile Coordinamento Amministrativo e Organizzativo

Membro del consiglio direttivo dell’Associazione Culturale Zo, Responsabile Settore Organizzativo con mansioni di Coordinamento della gestione delle attività, Consulenza amministrativa e legale, Elaborazione e gestione progetti finanziari, Rapporti con Enti Pubblici e partner privati, rapporti con le reti.

ELVIRA VITALE

Legale Rappresentante
Responsabile Amministrativo

Avendo acquisito una esperienza trentennale nelle scuole di ogni ordine e grado, ha sviluppato ottime capacità relazionali con le più diverse realtà sia per quanto attiene il personale insegnante e non docente che con gli studenti.

PAMELA TOSCANO

Project Manager
Responsabile Organizzativo

Attrice, autrice, regista e insegnante. Inizia il percorso di studi all’Accademia Umberto Spadaro, per poi seguire stages di perfezionamento in Italia e all’estero. Per l’Associazione Zo, svolge compiti relativi alla comunicazione, alla progettazione di bandi, alla didattica e innovazione sociale.

ALDO CIULLA

Direttore Tecnico

SÉGOLÈNE
LE CONTELLEC

Assistente Direttore Tecnico
Assistente Organizzativo
Responsabile Progetti di volontariato

Si appassiona all’illuminotecnica teatrale e diventa assistente del direttore tecnico. Per il Centro Zo, si occupa di comunicazione, e mentoring dei tirocinanti stranieri in svariati progetti di studio, quali EVS e i programmi trimestrali con la MBO Theaterschool di Rotterdam.

ELIE LAUCHER

Responsabile Comunicazione Visuale

Designer grafica e del tessuto, da anni attiva nell’eco art e l’art brut, cura la grafica e la comunicazione di Zo centro culture contemporanee.

LAURA GRANATA

Assistente Amministrativo

BRASKA

Mascotte

Oggetto non identificato atterrato sull’Etna il 22 Aprile 2011. Il nome Braska, per chi lo chiede, significa “grappa artigianale russa”, ma in realtà è un acronimo in codice: Brave-Rascal-Amazing-Small-Kind-Alien. È giunta tra noi per diffondere la gioia e la gentilezza. La missione che le è stata affidata, prevedeva il mimetismo, le era stato detto di prendere sembianze animali, e di cercare ispirazione allo Zoo più vicino. Ma l’essere alieno, non conosceva ancora bene il nostro alfabeto e si è confuso. Così viene ogni giorno agli uffici di Zo e scrive mail al computer. Grazie al suo sostegno lo staff è sempre allegro.

IL CENTRO CULTURALE

Piazzale Rocco Chinnici, 6
95129 – Catania
T. +39 095 8168912
— dal lunedì al venerdì
dalle 10 alle 14
info@zoculture.it

UFFICIO STAMPA

GNC Press web
www.gncpress.it
T. +39 095 317725
gncpress@gmail.com

BOTTEGHINO

Prenotazioni botteghino
T.
+39 095 8168912
— dal lunedì al venerdì
dalle 10 alle 14

T. +39 328 1742045
— tutti i giorni tranne
domenica e festivi
— solo tramite WhatsApp
dalle 15 alle 18

RISTORANTE

Prenotazione ristorante
T.
+39 3925448183

COME ARRIVARE

Fermata metropolitana
— Giovanni XXIII

Fermata autobus
— Stazione Centrale

Fermata treno
— Stazione Catania Centrale

è sostenuto da

Network

© ZōCulture 2022
All Rights Reserved
Privacy | Cookie

SERGIO ZINNA

Direttore Artistico

L’attività professionale di Sergio Zinna è tutta orientata nell’ambito della multidisciplinarietà artistica e culturale contemporanea, peculiarità rara nel panorama italiano.

Da 24 anni si occupa in qualità di project manager e direttore artistico di strutture e festival multidisciplinari. Comincia il suo percorso nel 1992, dopo il corso di studi al DAMS a Bologna, come uno dei fondatori del Centro Culturale Link di Bologna, primo esperimento di struttura multimediale in Italia. Da allora tutta la sua attività professionale segue coerentemente questo percorso. Nel corso degli anni ha creato collaborazioni con importanti player del settore culturale nazionale ed estero realizzando partnership e scambi con istituzioni prestigiose (dall’Auditorium Parco della Musica di Roma al Centre Pompidou di Parigi). È stato invitato a partecipare, in qualità di relatore, a manifestazioni nazionali ed estere (dalla Biennale di Venezia alla Reggia di Venaria Reale di Torino alla Fabbrica del Vapore di Milano). Nel corso degli anni ha realizzato eventi con la collaborazione dei maggiori Istituti di Cultura ed Ambasciate estere (Ambasciata di Francia, Ambasciata dei Paesi Bassi, Istituto Svizzero, etc.). La sua professionalità specifica colloca il Centro Zo da lui diretto tra le trenta istituzioni culturali di eccellenza in Italia (Collana Impresa e Cultura, a cura di Bondardo Comunicazione).

Dal 2001 cura la direzione artistica del Centro Zo di Catania. Organizza centinaia di eventi multidisciplinari, anche in collaborazione con altre Enti del territorio.

Dal 1997 lavora al progetto per la realizzazione del Centro Zo, occupandosi della Mission e dei contenuti culturali e cura contemporaneamente la direzione artistica del Festival internazionale multidisciplinare “Mappe – Percorsi Urbani”.

1994/1996 fonda il Circolo culturale multidisciplinare ambito di Catania.

1992/1994 (Bologna) è tra i fondatori del Centro Culturale Link di Bologna, primo esperimento di centro multidisciplinare d’Italia, dove si occupa dell’ideazione, la cura e l’organizzazione di alcuni eventi programmati all’interno della struttura.

SILVIO PARITO

Responsabile Coordinamento Amministrativo e Organizzativo

Dal 2015 : Membro del consiglio direttivo della Associazione Culturale Zo.
Responsabile Settore Organizzativo con mansioni di Coordinamento della gestione delle attività, Consulenza amministrativa e legale, Elaborazione e gestione progetti finanziari, Rapporti con Enti Pubblici e partner privati, rapporti con le reti.

Dal 2011 a tutt’oggi: Membro del comitato direttivo de vicepresidente di LATITUDINI-RETE SICILIANA DI DRAMMATURGIA CONTEMPORANEA con sede a Messina e con articolazione nella intera Regione Siciliana.
Mansioni di Coordinamento Organizzativo, amministrativo, contabile e controllo di gestione. Elaborazione e gestione progetti, Rapporti con Enti Pubblici e Istituzioni, con soggetti privati e con Reti del settore.

Dal 2001: In quiescenza quale funzionario di banca (Banca Popolare di Lodi, prima Banca del Sud Spa).
Ha ricoperto mansioni direttive per oltre un ventennio in tutta la Sicilia: responsabile di filiali, capo area, responsabile servizi fidi e gestione incagli. Vanta vasta esperienza nei settori gestione aziendale, organizzazione personale, marketing, analisi contabilità e bilanci.
Dopo il pensionamento, si è occupato di consulenze negli ambiti di propria competenza specializzandosi nel settore del management culturale: curando elaborazione di progetti, organizzazione eventi di spettacolo e festival, richiesta e gestione di assetti finanziari, gestione personale.

Dal 1970 al 2001: Impiegato presso la Banca del Sud, ha ricoperto vari incarichi prima come impiegato raggiungendo poi i più diversi incarichi direttivi dal 1980 sino al 2001.

ELVIRA VITALE

Legale Rappresentante
Responsabile Amministrativo

Dal 2012, in pensione dal Ministero Pubblica Istruzione con la qualifica di Direttore Amministrativo e dei Servizi Generali.

Avendo acquisito una esperienza trentennale nelle scuole di ogni ordine e grado, ha sviluppato ottime capacità relazionali con le più diverse realtà sia per quanto attiene il personale insegnante e non docente che con gli studenti.

Avendo svolto un ruolo Direzionale, ha fortemente acquisito competenze nell’ambito della organizzazione; della gestione del personale; della capacità di relazione sia con gli utenti interni che con gli uffici pubblici. Avendo svolto il proprio ruolo presso un Istituto impegnativo come il Convitto Cutelli di Catania, ha sviluppato notevoli competenze di Bilanci ed Analisi contabili; di gestione di mense scolastiche; di progettazione e realizzazione di Fse e Fesr.

Esperienza di attività volontaria
Da circa venti anni segue, in maniera volontaria, la gestione amministrativo/contabile della Cooperativa Sociale “Prospettiva” di Catania che lavora nell’ambito del supporto ai ragazzi a rischio affidati dal Tribunale dei Minori. Avendo inoltre un notevole interesse in campo culturale, sta mettendo a disposizione dell’Associazione Culturale Zo di Catania, il proprio impegno e sostegno nella collaborazione e organizzazione degli eventi nonchè nella gestione economica/finanziaria. Dal Gennaio del 2015 ne è diventata la Legale Rappresentante. 

PAMELA TOSCANO

Project Manager
Responsabile Organizzativo

Attrice, autrice, regista e insegnante. Inizia il percorso di studi all’Accademia Umberto Spadaro (1996-99 Teatro Stabile di Catania), per poi seguire stages di perfezionamento in Italia e all’estero. Lavora a fianco di artisti internazionali quali Irene Papas, Piera Degli Esposti, Gianrico Tedeschi, Roberto Herlitzka, diretta da la Fura del Baus, E. Neckrosius, P. Stein, Lamberto Puggelli, Micha Van Hoeche, Armando Pugliese, Walter Pagliaro, Antonino Calenda, in tournée nazionali e internazionali. Insieme con la carriera di interprete, sviluppa l’interesse per la drammaturgia e la regia teatrale (molti suoi testi sono già stati rappresentati) e abilità didattiche (come trainer in laboratori teatrali e come insegnante di dizione), iniziando a fianco di registi di rilievo nazionale come aiuto regia. Inoltre a partire dall’interesse personale per le neuroscienze e l’antropologia affina le competenze tecniche per progetti innovativi: percorsi sensoriali, performance partecipate, lavoro interculturale e con portatori di disabilità di cui è trainer, autrice dei testi e regista.

Dal 2000 collabora con l’Università degli studi di Catania, con enti pubblici e privati per la realizzazione di progetti volti alla valorizzazione del patrimonio culturale locale (Officine Culturali), realizzando percorsi partecipati a partire dallo studio dei luoghi, nuova drammaturgia volta alla fruizione dei beni architettonici e progetti specifici sulla relazione dei linguaggi artistici e la divulgazione (premio con Officine Culturali, Cultura del linguaggio artistico, Social Innovation Around Award 2016 Napoli).

Dal 2014 collabora con Zo Centro Culture Contemporanee (centro di produzione e promozione delle arti multidisciplinari dal vivo) luogo di raccolta delle iniziative delle più importanti associazioni culturali siciliane, componente della rete nazionale C.Re.S.Co. e membro del Trans Europe Halles di cui la regista è referente, all’interno del quale collabora con diversi gruppi tra cui Statale114 e con Culture Possibili, associazione specializzata nell’ambito dei linguaggi artistici legati alla disabilità e all’inclusione sociale.
Per l’Associazione Zo, svolge compiti relativi alla comunicazione, alla progettazione di bandi, alla didattica e innovazione sociale.

SÉGOLÈNE LE CONTELLEC

Assistente Direttore Tecnico
Assistente Organizzativo
Responsabile Progetti di Volontariato

Nata e cresciuta in Francia, nel 2010 si trasferisce a Catania per completare il suo Master in Mediazione culturale e comunicazione internazionale con uno stage presso il centro culture contemporanee Zo. Progressivamente si allontana dagli uffici per trattenersi in regia a contatto stretto con il mondo del teatro. Si appassiona all’illuminotecnica teatrale e diventa assistente del direttore tecnico. Inizia a collaborare con varie compagnie teatrali e a moltiplicare le esperienze in diversi teatri.

Nel 2014 parte a Praga per un servizio volontario presso l’Institute of Lighting design. Un anno ricco di incontri, viaggi attraverso l’Europa, esperienze e pratica dell’illuminotecnica che continua a svilupparsi attraverso la creazione di progetti e collaborazioni internazionali e l’organizzazione di workshop di illuminotecnica.
Negli anni, approfondisce la sua conoscenza delle arti contemporanee dal vivo anche come assistente alla regia e light design, firmando numerosi nuovi progetti.

Per il Centro Zo, si occupa anche di comunicazione, e mentoring dei tirocinanti stranieri in svariati progetti di studio, quali EVS e i programmi trimestrali con la MBO Theaterschool di Rotterdam.